Tagged with

Sambuca – Il Racconto

Sambuca – 18 – Volare! O no?

Sambuca 18 – Volare, oh – oh! “Miramare. Miramare Francesco” “Destinazione?” ” Italiana. Ne scelga una a caso.” “Residente a Napoli?” “C’è scritto” “Quindi è un sì?” “Faccia lei” A bassa voce… “Stronzo” “Mi scusi?” “Napoli…effetti personali?” “Veramente vorrei sapere perché mi ha chiamato stronzo!” “Non lo è?” “Si che lo sono! Ma lei come si permette? Mi dica il…

Sambuca – 14 – Berenice

“Berenice. My name is Berenice.” Sorrise. Era un periodo in cui qualunque donna incontrassi mi sorrideva. Donne. Mi cadevano sulla testa e sul corpo come una pioggia di eventi, che non essendo arrivati precedentemente, ti capitano tutti assieme. Il sorriso. Forse è questo il segreto della loro sensibilità: accorgersi dei tuoi stati d’animo senza che tu dica una parola, confortandoti…

Sambuca – 12 – Ritorno al passato

Il tintinnio dei bicchieri. I soldi che volavano senza un perché. Giordano che rideva. L’angolo delle labbra di 2 ragazze davanti a me. Parole, parole, soltanto parole. L’inglese non era il mio forte. L’italiano nemmeno il loro. Giordano aveva conosciuto Jasmine e Melicia in un ristorante scelto su TripAdvisor, e chissà se erano incluse nella sua ricerca due ragazze dai…

Sambuca – 10 – Lontani da casa, è sempre HANGOVER

Il vento caldo entrava dalla finestra spostando la tenda. La stanza odorava di alcol e piscio. Volevo andar via quella mattina, andare via dall’India. Qualcosa mi portava lontano ma avevo il gran timore di dirlo a Giordano. Sarei stato la Pantera Rosa se non avessi trovato la stanza così. In quel terribile stato. E adesso. Attraversai la stanza e vidi…