Articles written by

Francesco Gallucci

Intervista ad Alessandro D’Alatri, da Roma a Pizzofalcone

In occasione del workshop intensivo gestito da Alessandro D’Alatri sulla “figura dell’attore e la regia dello stesso” presso il Centro Teatro Spazio (di cui puoi vedere una clip cliccando qui), luogo incantevole che ho la fortuna di frequentare, ho avuto l’occasione di intervistare il regista, e soprattutto conoscere l’Uomo, che c’è dietro la cinepresa. Alessandro trasporta il vissuto del mondo attorno…

Le autostrade sono fatte per quelli come noi

Cammina l’auto sulle “Autostrade per l’Italia”. Avverti libertà a 130 km/h sull’asfalto cosparso di segnali verdi.Verde è il colore della speranza, verde è il colore del viaggiatore.Le autostrade sono fatte per quelli come noi, che hanno bisogno del silenzio ma anche delle radio.Per quelli come noi che non hanno limiti di velocità.Per quelli che la libertà è aprire il finestrino…

se.

Se. Il se nasconde tante cose, e, tendente al nulla, porta in sé (si perdoni il gioco di parole, ma ci torneremo) tante e troppe cose. Se è quella parola che ispirò a Rudyard Kipling una straordinaria poesia. Per gli inglesi e/o appassionati di letteratura il suo nome è If, per gli appassionati invece del mitico torneo di Wimbledon, è la poesia…

Tu te lo ricordi Sartre, Charles?

Ieri sera in uno strano raptus, ho avuto modo di ri-parlare con Bukowski. Ok, non sono degno dirà qualcuno di voi senza sbagliare (forse). Però Bukowski è diventato un fenomeno così commerciale per coloro che amano gli aforismi, che a volte, mi viene quasi da abbassare il capo nei confronti del folle maestro, e butto giù righe, a volte anche…

Qualunquisti, europeisti e schiavi

Qual è il desiderio di ogni uomo? Quali sono i desideri del cittadino? Domande a cui è difficile rispondere, soprattutto in base al ruolo che ognuno di noi ricopre nella società. “Il termine ruolo deriva dal teatro, anticamente gli attori, sul palco, leggevano le proprie battute da un foglio di carta arrotolato denominato rotulus, in latino. Il termine rende bene l’idea della parte…

Sambuca – 18 – Volare! O no?

Sambuca 18 – Volare, oh – oh! “Miramare. Miramare Francesco” “Destinazione?” ” Italiana. Ne scelga una a caso.” “Residente a Napoli?” “C’è scritto” “Quindi è un sì?” “Faccia lei” A bassa voce… “Stronzo” “Mi scusi?” “Napoli…effetti personali?” “Veramente vorrei sapere perché mi ha chiamato stronzo!” “Non lo è?” “Si che lo sono! Ma lei come si permette? Mi dica il…