Esiste un mondo parallelo dove Fabio Fognini ha canalizzato la sua rabbia in grinta, è numero 1 da svariati anni, e le palle corte in recupero si giocano lungolinea.

È di certo un mondo che al Genovese non dispiacerebbe, ma scomodare questa realtà, significherebbe rinunciare alle emozioni di oggi pomeriggio.

Fabio Fognini è stato sconfitto nell’ultimo match del centrale, dal padrone di casa Andy Murray, ma a detta di coach Barazzutti e non solo, Fabio ha giocato sicuramente meglio del suo avversario. Fabio è crollato al quarto set dopo una partita che l’aveva visto ricevere un penalty game, subire le punzecchiature del suo avversario e chiamare numerosi Hawk Eye sbagliati. Fabio sul 5-3 del quarto, ha due set point sul proprio servizio. Perde il primo, ma è il secondo ad avere in sè qualcosa di tragico. Si ferma, convinto di poter chiamare il falco, dimenticando di averne finiti. Perde il set point per punto disturbato ma non cede: ne avrà un altro sul 5-4 servizio britannico. Murray si limita al minimo, Fabio ha perso la brillantezza in virtù di una situazione psicologica poco facile. Fallisce, ed il pallino del gioco passa nelle mani del numero 1 del mondo.

Il rammarico c’è, eccome, per il Fogna, capace di battere Murray quest’anno agli Internazionali di Italia. Se solo uno di quei set point si fosse realizzato avremmo raccontato un’altra storia. Per colpa di una polpetta bagnata ha urlato Fabio a inizio secondo set, lamentandosi di un punto perso. Se solo una polpetta bagnata si fosse trasformata in punto, Fabio.

Probabilmente in quel mondo parallelo, sarà Rafael Nadal a spaccare racchette a destra e manca. In questo qui, invece, Rafa Nadal è il favorito numero 1 dopo la prima settimana di Wimbledon. Rafa batte in tre set il russo Khachanov, autore di un ottimo crescendo durante la partita. Inutile mandarle a dire, il russo tira forte e cerca il lungolinea seguito dalla volèe quando possibile. È la sua strategia, che trova riscontro appena Nadal cala fisicamente. Rafa però rimane attento a non lasciarsi breakkare e al terzo set la spunta al tie break. Affronterà Gilles Muller.

Nishikori cade col professore del tennis Roberto Bautista Agut. Lo spagnolo ha remato tantissimo per tutta la gara, dove Kei ha mostrato parecchi limiti, probabilmente anche fisici. Tsonga continuerà domani la sua partita contro Sam Querrey, autore a Londra dell’exploit di un anno fa. L’americano che aveva sconfitto un anno fa Novak Djokovic, è fermo sul 6-5 del quinto set contro il suo avversario. Senza break, servirà per primo il francese. Marin Cilic continua la sua traversata silenziosa superando Steve Johnson. Farà parte dei giochi della seconda settimana anche Benoit Paire che ha eliminato il gigante Janowicz. Affronterà Murray, ma… quante teste calde per il britannico?

All’All England Club rimane l’ultimo giorno della prima settimana per concludere il quadro di chi farà parte degli ultimi 16 contendenti alla coppa più ambita del panorama tennistico mondiale.

Ma uncinate spagnole a parte, è ancora troppo presto, per prevedere chi sarà il campione di quest’anno.

P.S.: menzione più che dovuta a Vika Victoria Azarenka, che estromette Heather Watson dopo una grande battaglia nel primo match del centrale. Al terzo set la Watson perde troppe volte il servizio e la neomamma Vika festeggia con una gran vittoria il suo rientro. Sotto gli occhi di un attento David Beckham, e un pubblico decisamente a sfavore.

Victoria Azarenka – Heather Watson 3-6 6-1 6-4

Andy Murray – Fabio Fognini 6-2 4-6 6-1 7-5
Rafael Nadal – Karen Khachanov 6-1 6-4 7-6(3)
Marin Cilic – Steve Johnson 6-4 7-6(3) 6-4
Gilles Muller – Aljaz Bedene 7-6(4) 7-5 6-4
Roberto Bautista Agut – Kei Nishikori 6-4 7-6(3) 3-6 6-3
Benoit Paire – Jerzy Janowicz 6-2 7-6(3) 6-3

nadal wim.png

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...